Copyright © Italiani a Barcellona -  2011-2020

Tutti i diritti riservati

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Social  Icon
  • Blogger Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Flickr Social Icon

Consigli per non essere derubati a Barcellona

12/06/2019

 

 

Barcellona e sicurezza: piccoli consigli per muoversi in città.

 

 

Pickpocket, un fenomeno diffuso nelle grandi città.

 

Barcellona non è considerata una città pericolosa o con un alto tasso di criminalità. Infatti, i crimini accompagnati da violenza sono rari e, in una classifica sulla sicurezza delle città europee, la capitale della Catalogna si è classificata alla quinta posizione. Inoltre, i mezzi di trasporto ci permettono di muoverci in sicurezza per la città in qualsiasi ora del giorno e della notte. Cos’è allora che genera così tanta preoccupazione tra turisti e stranieri che si trasferiscono a Barcellona? I furti di strada, molto diffusi soprattutto nelle zone molto affollate, nei siti turistici e nei pressi delle stazioni dei treni. A volte un momento di distrazione può bastare per trovarsi senza cellulare o portafoglio, purtroppo questo fenomeno è molto diffuso e si spera che le autorità competenti intervengano presto per prevenire e punire, con leggi più severe, i ladruncoli di strada. Nel frattempo, soprattutto con l’inizio della stagione estiva, vogliamo dare qualche piccolo consiglio che vi potrà essere utile per visitare Barcellona in maggiore sicurezza. Purtroppo nessuna grande città è totalmente sicura, ed è importante tenere a mente questi semplici suggerimenti:

 

  1. Non mettete mai cellulare o portafoglio nella tasca posteriore dei pantaloni o nella tasca esterna dello zaino; è sempre più sicuro riporre le cose di valore in un marsupio, in una borsetta con cerniera o nelle tasche anteriori degli indumenti. 

  2. Non lasciate il cellulare sopra il tavolino del locale dove state facendo aperitivo, soprattutto se siete seduti all’esterno, meglio tenerlo al sicuro in borsa o nella tasca della giacca.

  3. Prestate sempre attenzione ai vostri effetti personali quando siete in spiaggia o in metropolitana e non lasciateli mai incustoditi; la maggior parte dei piccoli furti avviene proprio nei posti con maggiore confusione e affollamento di persone.

  4. Non uscite di casa con tanti contanti se non ne avete bisogno. Lo stesso vale per i documenti: portate con voi solo il necessario e lasciate il resto in albergo, questo consiglio è valido per qualsiasi città che decidiate di visitare. 

  5. Segnatevi i numeri di emergenza più importanti in modo da intervenire repentinamente in caso di furto. 

  6. Non trascorrete la vostra vacanza in preda alle preoccupazioni e agli allarmismi: a Barcellona è bene prestare attenzione, come in tutte le grandi città, ma questo non significa che non si possa passare in serenità il proprio tempo libero e godere di tutte le bellezze che questa città ha da offrire. 

 

 

Nel caso questi consigli non siano sufficienti e veniate comunque derubati, i primi passi da fare sono ovviamente cercare il primo agente di polizia e spiegare con calma l‘accaduto e bloccare le proprie carte di credito. Se vi trovate in metro o in posti molto affollati e vi accorgete all‘istante del furto, gridando forte e ripetutamente “ladron“ o “pickpocket“ è probabile che la gente vicino a voi riesca in qualche modo a fermare la fuga del ladro.

 

 

 

di Sofia Laura Casotto

 

 

 

 

Per chi vuole saperne di più sulla criminalità a Barcellona ecco un articolo con i dati ufficiali rilasciati dal governo spagnolo

 

 

 

 

Please reload

Banner promozionale

LA TUA PUBBLICITÁ QUI