Allarme bomba, evacuati due treni a Barcellona


Come riportato dall‘ANSA e dalle maggiori testate spagnole, questa mattina, presso la stazione ferroviaria di Sants a Barcellona, sono stati fatti evacuare due treni passeggeri, in seguito alla scoperta di una valigetta sospetta che ha portato gli addetti ai lavori a lanciare l‘allarme bomba. Sono subito intervenuti i mossos d‘esquadra, la polizia catalana, con la squadra degli artificieri e la società che gestisce le infrastrutture ferroviarie in Spagna, la ADIF, ha prontamente riaperto il traffico dei treni. Non sono stati registrati feriti, per fortuna, ma solo un grande spavento e tutto sembra sia finito nel giro di un‘ora. Le autorità competenti però non hanno ancora reso noto se l‘allarme bomba fosse più o meno serio, confermando o meno la presenza di materiale esplosivo nella valigetta.



AGGIORNAMENTO:

I mossos d‘esquadra hanno dichiarato che l‘allarme bomba era falso. Il traffico dei treni era stato chiuso a scopo precauzionale dopo che una donna era stata segnalata alle forze dell‘ordine perché sospettata di indossare una cintura esplosiva sotto i vestiti e per una valigetta sospetta al passaggio del controllo da parte degli agenti di sicurezza. Inoltre è stata reso noto che, per le stesse ragioni, anche la stazione di Madrid Atocha, destinazione dei treni in questione, è stata chiusa e poi riaperta per motivi di sicurezza. Restano ancora dubbi sull‘accaduto ma l‘allarme sembra fortunatamente essere rientrato.




Alarme bomba en la estación de Sants Barcelona




Banner promozionale

LA TUA PUBBLICITÁ QUI

IAB Italiani a Barcellona.jpg
radio bcn l‘italiana barcellona.png