Copyright © Italiani a Barcellona -  2011-2020

Tutti i diritti riservati

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Social  Icon
  • Blogger Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Flickr Social Icon

Fare sport a Barcellona

26/06/2018

 

 

Quando ci si trasferisce in una città come Barcellona, gli obiettivi che ci si pongono sono: l’affitto di una casa o di una stanza, il NIE e il lavoro. Allo stesso tempo però, si cerca anche di capire quanto realmente sia attiva la città e cosa ti può offrire sia dal punto di vista umano che del divertimento. Si cerca su internet, si chiede alle persone che vivono da più tempo nella capitale della Catalogna, si va in giro per locali: tutte soluzioni facilmente attuabili con l’unico obiettivo di reperire il maggior numero di informazioni su Barcellona.  Un altro modo però di poter conoscere nuove persone, italiane o straniere, e di poter carpire appieno la vera essenza di una città così cosmopolita è anche quello di praticare uno sport. Palestre private e pubbliche ed eventi all’area aperta: tutte soluzioni praticabili in breve tempo e con costi adeguabili alle possibilità di ogni singola persona. 

 

SPORT A BARCELLONA – Se si vuole praticare uno sport ma si è sprovvisti di NIE, ci si può iscrivere alle palestre municipali. Al momento dell’iscrizione, basta presentare solo il passaporto o la carta d’identità, dire dove si risiede e dare un numero di conto corrente. Tramite internet, è possibile vedere qual è il centro sportivo più vicino alla vostra abitazione e quali corsi organizza. 

 

Per gli amanti dello sport all’aria aperta il comune di Barcellona e i vari centri sportivi municipali, organizzano ogni anno, da giugno ad ottobre, vari eventi che vanno dal beach volley al calcio, per passare al futsal. Per prendervi parte, basta cercare le informazioni su internet o recarsi all’info point delle varie palestre pubbliche. 

 

Oltre alle palestre municipali, ci sono anche varie associazioni che organizzano eventi per tutto l’anno, come ad esempio il Club Panteres Grogues che, per i soci che pagano una quota annuale, programma eventi gratuiti come running, tennis e ect. Per chi ama le attività all’aria aperta, il pilates, i corsi di ballo e altre attività sportive, può anche fare riferimento ai centri sportivi Claror, che organizzano annualmente vari eventi nei pressi delle loro strutture.  

 

LAVORARE NEL MONDO DELLO SPORT – Coloro che in Italia hanno lavorato in questo settore, possono tranquillamente continuare a farlo anche in una città come Barcellona. Per ottenere maggiori informazioni a riguardo, basta visitare il sito http://esport.gencat.cat/ca/inici/. Se si è in possesso di un diploma Isef, ci si può iscrivere alla Rappresentazione territoriale dello sport di Barcellona, che organizza vari corsi di formazione e indica anche dove poter trovare lavoro in questo ambito. Grazie al titolo di studi e al numero di ROPE, che sarà indicato al momento dell’iscrizione al suddetto centro territoriale, sarà possibile lavorare nel mondo dello sport anche in Spagna. 

 

 

di Marco Di Nardo

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Banner promozionale

LA TUA PUBBLICITÁ QUI