Copyright © Italiani a Barcellona -  2011-2020

Tutti i diritti riservati

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Social  Icon
  • Blogger Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Flickr Social Icon

I mercatini dell‘usato a Barcellona

14/02/2018

Barcellona è conosciuta per la sua storia e la sua bellezza ma viene anche ricordata per i suoi tesori vintage e i mercatini dell’usato. 

 

Nella capitale catalana la popolazione varia sempre grazie ad un flusso migratorio notevolmente presente e per questa ragione le persone buttano via molte cose per comprarne altre nuove e i mercati delle pulci nascono proprio da questa situazione. 

 

I mercati dell’usato si basano sulla filosofia del riciclo e di scambio: se a me una cosa non serve più non significa che non possa essere utile a qualcun‘ altro. In questo modo si riduce anche lo smaltimento dei rifiuti. 

 

A Barcellona ci sono innumerevoli negozi di seconda mano sparsi per tutta la città. 

Negli anni sono stati organizzati veri e propri mercati dell’usato tra cui Flea Market che organizza una volta al mese un evento di scambio di vari oggetti vintage o meno. 

Altri mercati sono: Lost&Found e Two Market. Entrambi offrono diversi prodotti usati, a basso costo e tenuti bene come vestiti, libri, articoli musicali e oggetti d’antiquariato. 

 

Il più antico e permanente della città è il Mercato de Los Encants Vells

Con più di 750 anni di storia rappresenta il mercato delle pulci più importante e conosciuto della città. I prodotti che troviamo oggi sono di tutti i tipi, dalle monete antiche, ai capi d’abbigliamento fino ad arrivare ai prodotti per il giardino. Alle sue origini, che risalgono al XIII, gli oggetti venduti erano per lo più libri, tessuti e rottami. 

 

Durante i secoli il mercato è stato situato in zone diverse della città, partendo dalla piazza di fronte alla chiesta di San Jaume, passando poi alla Rambla, fino ad arrivare alla posizione permanente odierna a Gloriès. Il progetto fu una struttura aperta di 24 m di altezza, ricoperta di specchi all’interno per riflettere l’attività del mercato. In questo modo si mantiene viva l’essenza del mercato all’aria aperta ma allo stesso tempo protetta dai cambiamenti meteorologici. 

 

Suddiviso in 4 piani è composto da parcheggi auto, 78 negozi, 156 stands e 39 postazioni di vendita all’asta sia di prodotti nuovi che di seconda mano! Infine, all’ultimo piano si trovano gli stand gastronomici come ristoranti, bar e streetfood. 

 

Se sei alla ricerca di un oggetto particolare o di un souvenir originale uno di questi mercati farà al caso tuo, troverai prodotti economici ma allo stesso tempo di qualità!

 

 

 

 

di Matilde Pistoni

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Banner promozionale

LA TUA PUBBLICITÁ QUI