Copyright © Italiani a Barcellona -  2011-2020

Tutti i diritti riservati

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Social  Icon
  • Blogger Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Flickr Social Icon

Bunkers del Carmel: tra storia e magia

Barcellona è senza dubbio una meta emblematica per quanto riguarda il patrimonio artistico e culturale, le sue incantevoli spiagge e per molti - perché no - è diventata anche sinonimo di una nuova vita. Esiste un posto poi che racconta di una Barcellona più appartata, intima e ben lontana dalla stereotipata movida, chiamato Bunkers del Carmel.

 

Situato nel distretto de El Carmel nella parte superiore della montagna Turó de la Rovira, questo luogo offre una vista mozzafiato a 360° della splendida capitale catalana. Un tempo usati come batterie antiaeree per difendere la città dai bombardamenti dell’esercito franchista, i Bunkers sono oggi un vero e proprio punto di ritrovo. Gli scavi archeologici e la restaurazione delle strutture conservate presso la montagna hanno permesso di recuperare un luogo che vanta un patrimonio storico di inestimabile valore, grazie al quale noi oggi possiamo conoscere meglio e più in profondità le radici di questa città unica. Il Mirador offre inoltre la possibilità di visitare una delle sedi del MUHBA, il Museo di storia di Barcellona, tutto questo ad ingresso rigorosamente gratuito. 

 

Ti sembra letteralmente di stare fuori dal tempo: una cerveza, qualche amico, una canzone da cantare e la città che si lascia ammirare in tutto il suo splendore. Si potrebbe rimaner seduti così per ore. E da quassù si può vedere proprio tutto: la struttura quadricolata dell’Eixample, che contrasta con le strade antiche e irregolari del centro, e poi ancora Montjuic, la Sagrada Familia, il W Hotel, la Torre Agbar, il Temple del Sagrat Cor, la Cathedral... 

 

Ma è al calar del sole che l’aria si fa magica: ogni edificio, strada, albero si illuminano di colori nuovi, mai uguali, mentre il mare brilla ed il cielo e la terra diventano una cosa sola. 

Decisamente una tappa imprescindibile per chiunque voglia conoscere la vera essenza di Barcellona.

 

 

 

di Valentina Gherardi

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Banner promozionale

LA TUA PUBBLICITÁ QUI